5 minuti 9 mesi

Nel Salmo 8:3-5, vediamo una bellissima canzone che glorifica Dio il Creatore: “Quando vedo i tuoi cieli, opera delle tue dita, la luna e le stelle che tu hai poste, che cosa è l’uomo perché di lui ti ricordi, e il figlio dell’uomo perché tu lo visiti? Tu l’hai fatto poco meno degli dèi e lo hai coronato di gloria e d’onore.”
Questo passaggio mostra il valore che Dio ha attribuito agli esseri umani. Ci ha fatti poco meno degli angeli e ci ha coronati di gloria e onore. In effetti, apparteniamo a Lui.
Inoltre, Dio ci ha creati perfetti. “Facciamo l’uomo a nostra immagine, a nostra somiglianza. Dio creò l’uomo a sua immagine; a immagine di Dio lo creò; maschio e femmina li creò” (Genesi 1:26-27).
Dio formò l’uomo con le sue stesse mani dalla polvere della terra. Poi, “soffiò nelle sue narici un alito di vita, e l’uomo divenne un essere vivente” (Genesi 2:7). Da questo, fu creato Adamo, composto da un corpo e dal respiro di vita.
Ma Dio si rese conto che ad Adamo mancava un compagno. “Non è bene che l’uomo sia solo; gli voglio fare un’aiuto simile a lui” (Genesi 2:18). Mentre Adamo dormiva, Dio gli tolse una costola e la trasformò in una donna. Quando Adamo si svegliò, incontrò Eva.
Dio li benedisse e disse: “Siate fecondi e moltiplicatevi, riempite la terra e soggiogatela, dominando sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo e su tutti gli animali che strisciano sulla terra” (Genesi 1:28).
Dio pose Adamo ed Eva nel bellissimo Giardino dell’Eden per vivere lì felici per sempre. Purtroppo, caddero nel peccato dopo aver mangiato il frutto della conoscenza del bene e del male. Questa trasgressione causò loro e all’intera umanità dolore, miseria e morte.
Ma Dio disse loro che avrebbe fornito un piano di salvezza per l’umanità, salvandola dalla rovina eterna. A Satana, disse: “Io porrò inimicizia fra te e la donna, fra la tua discendenza e la sua discendenza; essa ti schiaccerà la testa e tu le insidierai il calcagno” (Genesi 3:15).
Sebbene Satana avesse introdotto il peccato nell’umanità, sarebbe stato sconfitto. Sarebbe stata trovata una via di fuga per tutte le persone che avrebbero scelto Gesù come loro Salvatore personale.
Questo patto di grazia fu fatto addirittura prima della caduta. I membri della Trinità pianificarono tra di loro di salvare la razza umana nel caso in cui fosse caduta nel peccato. Efesini 1:7 dice: “In lui abbiamo la redenzione mediante il suo sangue, la remissione dei peccati, secondo la ricchezza della sua grazia.”
Davvero siamo preziosi agli occhi di Dio. Siamo l’opera della Sua creazione e ricreazione attraverso la Sua salvezza.
Il nostro settimo articolo di fede afferma: “L’uomo e la donna furono creati a immagine di Dio, con individualità, il potere e la libertà di pensare e di fare. Anche se furono creati esseri liberi, ognuno è un’unità indivisibile di corpo, mente e spirito, dipendente da Dio per la vita, il respiro e tutto il resto. Quando i nostri primi genitori disobbedirono a Dio, negarono la loro dipendenza da Lui e caddero dalla loro alta posizione. L’immagine di Dio in loro fu danneggiata e divennero soggetti alla morte. I loro discendenti condividono questa natura caduta e le sue conseguenze. Nascono con debolezze e tendenze al male. Ma Dio in Cristo riconciliò il mondo con Se Stesso e, per mezzo del Suo Spirito, ristabilisce nell’essere penitente l’immagine del loro Creatore. Creati per la gloria di Dio, sono chiamati ad amarlo e ad amare gli altri e a prendersi cura del loro ambiente.”
In connessione a ciò, Il Cammino alla Cristo, pagina 15, ci ricorda che “attraverso la trasgressione, i figli dell’uomo diventano sudditi di Satana. Attraverso la fede nel sacrificio espiatorio di Cristo, i figli di Adamo possono diventare figli di Dio. Assumendo la natura umana, Cristo eleva l’umanità. Gli uomini caduti vengono posti nella condizione in cui, tramite la connessione con Cristo, possono davvero diventare degni del nome ‘figli di Dio’.”
Che meraviglioso Creatore, Salvatore, Redentore e Amico abbiamo in Gesù!
Per saperne di più su questo articolo di fede, visita https://www.adventist.org/nature-of-humanity

Visited 1 times, 1 visit(s) today