7 minuti 2 mesi

Serie IL GRAN CONFLITTO con il Pastore Mark Finley  |
Lezione 8.Luce del santuario  |
Luce e Redenzione dal Santuario: Intercessione e Perfezione di Gesù   |

Nella Lezione 8 ci immergiamo profondamente nel significato del santuario celeste, un tema centrale della fede cristiana. Esploriamo il ruolo di Gesù come nostro Sommo Sacerdote nel santuario celeste, la sua intercessione per noi davanti a Dio e il significato del suo sacrificio sulla croce per la nostra redenzione. Questa lezione illumina l’indissolubile legame tra la legge di Dio e il Vangelo, oltre all’invito di Gesù a seguirlo sulla via della redenzione e della perfezione. Tuffiamoci nella luce che emana dal santuario, donandoci speranza, perdono e forza.
Versetto di memoria: Ebrei 8,1.2 – «Ora, il punto essenziale delle cose che stiamo dicendo è questo: abbiamo un sommo sacerdote tale che si è seduto alla destra del trono della Maestà nei cieli, ministro del santuario e del vero tabernacolo, che il Signore, e non un uomo, ha eretto.»  
Contenuto:
8.1 Il santuario celeste

Certezza della Redenzione attraverso Cristo
I due santuari descritti nei passaggi biblici menzionati sono il santuario terreno costruito da Mose e il santuario celeste. Il santuario terreno serviva da modello o “tipo” per il santuario celeste al quale faceva riferimento. Con il sacrificio di Cristo, il santuario terreno ha perso la sua importanza, e il santuario celeste della nuova alleanza è diventato il fulcro.
Il santuario terreno e i suoi servizi erano precursori del piano divino di redenzione, con ogni sacrificio che indicava a Golgota. Gesù Cristo è raffigurato come l’Agnello sacrificale e l’eterno Sommo Sacerdote, che vive per noi e intercede per sempre per noi.
Attraverso Cristo siamo liberati dalla colpa e dal potere del peccato. Il suo servizio nel santuario celeste opera per noi, liberando le nostre vite dal peccato e donandoci la certezza della redenzione se rimaniamo saldi nella fede in lui.
8.2 Nel Santo dei Santi
Il Giorno dell’Espiazione: Pentimento, Purificazione e Sostituzione di Cristo
Il Giorno dell’Espiazione era di fondamentale importanza per l’antico Israele, poiché rappresentava un tempo di pentimento e purificazione, in cui il popolo confessava i suoi peccati davanti a Dio e si umiliava. In questo giorno, il Sommo Sacerdote entrava nel Santissimo con il sacrificio di sangue davanti a Dio, per purificare il santuario e il popolo dal peccato. Il capro espiatorio simboleggiava il prelievo dei peccati da parte di Dio mentre veniva allontanato dal campo. Questi atti evidenziavano la purificazione del popolo e del santuario dal peccato e dalla colpa.
Nel santuario celeste, Cristo agisce come nostro rappresentante, rendendoci giusti attraverso il suo sacrificio e intercedendo per noi davanti a Dio. La nostra partecipazione alla sua giustizia significa allontanarci dal peccato e condurre una vita di santità, umiliandoci e crescendo nella grazia. Così superiamo il giudizio divino attraverso Gesù e abbiamo la certezza della nostra redenzione.
8.3 È giunto il giudizio
Il Giudizio Inevitabile: Preparato da Cristo
La Bibbia parla chiaramente del giudizio imminente, menzionato in Daniele 7:9–10 e Apocalisse 14:6–7, tra gli altri passaggi. È un evento inevitabile in cui Dio rivela tutte le opere degli uomini e chiede loro conto. Gesù ha sottolineato l’importanza di questo giudizio e la sua inevitabilità. Quando Cristo ritorna, la destinazione finale di ciascun individuo viene stabilita, e non c’è una seconda possibilità. Il trattamento differenziato dei credenti in Matteo 25:1–13 sottolinea l’importanza della fede personale e della volontà di seguire Cristo. Alla fine, non dobbiamo temere il giudizio, perché attraverso Cristo abbiamo il perdono, la libertà dalla colpa e la vittoria finale.
8.4 La buona notizia del luogo santissimo
La Redenzione nel Santissimo: Invito al Perdono e all’Obbedienza
I versetti in Ebrei 4:14–16 e 10:19–22 trasmettono una potente certezza e un invito divino. Siamo incoraggiati ad avvicinarci con fiducia al nostro grande Sommo Sacerdote, Gesù, che ci ha salvati e ora ci accoglie con compassione e grazia. Il sangue di Gesù apre la strada alla nostra riconciliazione con Dio, e la sua misericordia supera la sua giustizia. La visione in Apocalisse 11:19 sottolinea l’importanza del santuario celeste nella Grande Lotta e mostra il legame indissolubile tra la legge di Dio e il Vangelo. Nel santuario troviamo il perdono per i nostri peccati e la forza per condurre una vita obbediente, poiché Gesù scrive la legge nei nostri cuori e ci salva completamente.
8.5 Gesù, nostro avvocato nel giudizio
L’Immensa Grazia: Intercessione e Perfezione di Gesù
Ebrei 10:9–14 mostra la differenza cruciale tra il servizio del sacerdote nel santuario terreno e quello di Gesù nel santuario celeste. Mentre i sacrifici dei sacerdoti terreni erano temporanei e non potevano eliminare completamente il peccato, Cristo, con il suo sacrificio unico sulla croce, ha portato una redenzione eterna e poi è entrato come nostro avvocato nel santuario celeste. Il suo invito a seguirlo è un appello a partecipare al suo sacrificio perfetto e alla sua mediazione per noi davanti a Dio. Attraverso Gesù possiamo comprendere il vero significato della redenzione e ricevere la potenza della sua intercessione nel santuario celeste per resistere alla Grande Lotta contro il Male.
8.6 Riassunto
Il Santuario: Centro della Redenzione e dell’Intercessione
Nella Lezione 8, “Luce dal Santuario”, vengono esaminati importanti aspetti del santuario celeste e della sua rilevanza per la redenzione cristiana. Attraverso passaggi come Ebrei 4,14–16 e 10,9–14, si evidenzia come Cristo, come nostro Sommo Sacerdote nel santuario celeste, ci offra redenzione e intercessione davanti a Dio. Il suo unico sacrificio sulla croce ha permesso l’eliminazione del peccato e ha aperto la strada al perdono e alla perfezione. Viene sottolineato anche il legame indissolubile tra la legge divina e il Vangelo, e Gesù ci invita a seguirlo in mezzo alla Grande Lotta, accettando il suo percorso di redenzione e intercessione.
Ecco le istruzioni per attivare i sottotitoli in italiano: Vai al menu ‘Sottotitoli’ nel lettore video, poi seleziona ‘Impostazioni’ e attiva l’opzione ‘Traduzione automatica’. Infine, seleziona la lingua desiderata, in questo caso l’italiano.

Visited 7 times, 1 visit(s) today