3 minuti 3 mesi
Vittoriosi per i meriti di Cristo | 25.04.2024
Una lotta per la redenzione
Introduzione: Su un campo di battaglia vantaggioso, combattiamo contro la schiavitù del peccato causata dalla caduta di Adamo. La comprensione del valore dell’anima umana nasce solo dalla consapevolezza del sacrificio di Cristo sul Calvario. Attraverso la lotta contro le potenze delle tenebre, possiamo emergere vittoriosi, fortificati dal sangue di Cristo. In una lotta incessante tra il bene e il male, vediamo come Cristo esce vittorioso dal deserto, dove un tempo Adamo cadde.

“Infatti, come tutti muoiono in Adamo, così in Cristo saranno tutti vivificati.” 1 Corinzi 15:22

Con un prezzo enorme siamo stati portati su un terreno vantaggioso, dove possiamo essere liberati dalla schiavitù del peccato causata dalla caduta di Adamo… Non comprenderemo mai il valore dell’anima umana fino a quando non prenderemo coscienza del grande sacrificio fatto per la redenzione dell’anima sul Calvario. Il peccato di Adamo nel giardino dell’Eden ha precipitato l’umanità in una disperata infelicità, ma nel piano di redenzione è stata prevista una via di fuga per tutti, a condizione di conformarsi ai requisiti. Abbiamo una lotta da affrontare, ma possiamo emergere vittoriosi per i meriti del sangue di Cristo.
Dio ha visto che per noi era impossibile combattere e vincere con le nostre forze. L’umanità è diventata sempre più debole con ogni generazione successiva alla caduta, e senza l’aiuto di Cristo non possiamo resistere ai mali dell’intemperanza. Quanto dovremmo essere grati di avere un Salvatore che ha accettato di deporre i suoi abiti regali, di lasciare il suo trono reale, di rivestire la sua natura divina di natura umana e di diventare un uomo di dolore, abituato alla sofferenza!…
Dopo il suo battesimo, fu condotto dallo Spirito nel deserto e tentato dal diavolo. Cristo iniziò l’opera di redenzione esattamente nel punto in cui iniziò la sventura, e la prosperità futura del mondo dipendeva da questa lotta del Principe della vita nel deserto. Grazie a Dio, che fu vittorioso lì dove Adamo cadde, e riscattò la sua vergognosa colpa! Satana lasciò il campo di battaglia come nemico sconfitto. Questa vittoria è una garanzia per noi che, con l’aiuto divino, possiamo emergere vittoriosi nel nostro stesso diritto, nel nostro conflitto con il nemico…
Satana credeva che tutto il potere di questo pianeta caduto fosse in suo possesso, ma quando Cristo venne a misurare la sua forza con il Principe delle tenebre, trovò qualcuno che poteva resistere alle tentazioni. Le parole di Cristo sono queste: “Viene il principe di questo mondo; egli non ha nulla in me.” […] Tutto il cielo seguiva attentamente l’esito dello scontro tra Cristo e Satana… Ora la domanda è: useremo questa situazione per essere più che vincitori tramite Colui che ci ha amati?
Ellen White, Christ Triumphant, p. 215

Visited 1 times, 1 visit(s) today