2 minuti 9 mesi

Abraham dimostra in questo passo biblico un’impressionante ospitalità che illustra molti importanti aspetti di questa virtù. Ecco alcuni elementi della sua ospitalità:
  1. Iniziativa: Abraham prese l’iniziativa di accogliere gli ospiti prima che arrivassero da lui. Ciò dimostra la sua predisposizione ad accogliere gli stranieri e a prendersi cura del loro benessere, senza attendere un invito.
  2. Cortesia e rispetto: Si rivolse con cortesia ai viaggiatori e li chiamò “miei signori”. Questa forma di rispetto testimonia di buone maniere e considerazione per i suoi ospiti.
  3. Sollecitudine: Abraham offrì ai suoi ospiti acqua per lavarsi i piedi, un gesto rinfrescante di ospitalità in un ambiente polveroso e caldo. Li invitò a sedersi all’ombra di un albero per riposare.
  4. Offerta di cibo: Offrì loro del pane per ristorare il cuore. Questo dimostra che l’ospitalità non si limita a soddisfare le esigenze fisiche, ma mira anche a promuovere il benessere degli ospiti.
  5. Generosità: Abraham era disposto a fare più del necessario, offrendo non solo acqua e pane, ma anche un’accoglienza più completa.
  6. Consapevolezza della sua missione: Questo passaggio sottolinea anche che Abraham era consapevole del suo ruolo missionario. Vedeva l’opportunità di trasmettere la relazione con Dio e la fede in Yahweh attraverso l’ospitalità. Ciò dimostra che per Abraham l’ospitalità non era solo una virtù sociale, ma anche un mezzo per diffondere la fede e adempiere alla sua missione.
Nel complesso, il comportamento di Abraham in questo passaggio biblico mostra come l’ospitalità possa essere considerata una nobile virtù che soddisfa sia i bisogni fisici che quelli spirituali e offre la possibilità di apportare cambiamenti positivi nel mondo.

Visited 2 times, 1 visit(s) today