7 minuti 4 mesi

Serie IL LIBRO DEI SALMI con il Pastore Mark Finley  |
Lezione 11.Bramare Dio a Sion |
La sete di Sion per Dio: una lezione di profondità spirituale
La lezione 11 illumina i profondi temi spirituali espressi in vari salmi che esplorano la sete di Dio nel contesto di Sion, la montagna sacra di Gerusalemme. Questi salmi riflettono l’importanza della presenza e della benedizione di Dio per il Suo popolo e offrono una prospettiva multiforme sulla fede e sulla speranza dei credenti. In questo riassunto vengono esaminati i temi e le lezioni centrali dei salmi 84, 122, 87, 46 e 125, che ci ricordano che la nostra ricerca di Dio e la nostra sicurezza risiedono alla fine nella Sua fedeltà e nella Sua presenza.
Versetto di memoria: Salmo 84:2 – «L’anima mia langue e vien meno, sospirando i cortili del SIGNORE; il mio cuore e la mia carne mandano grida di gioia al Dio vivente.»  
Contenuto:
11.1
«Un giorno nei tuoi cortili vale più che mille altrove»

La sete della presenza di Dio: uno sguardo al Salmo 84
Nel Salmo 84 il salmista desidera ardentemente vivere nel santuario perché lì sperimenta la presenza viva di Dio e viene benedetto. Coloro che servono nel santuario e coloro che si recano lì sono benedetti e la grazia di Dio si estende fino agli estremi della terra. Questa esperienza riflette la speranza di una comunione eterna con Dio, come descritto in Apocalisse 21:3. È difficile immaginare come sarà questa esperienza, ma possiamo gioire nel sapere che Dio sarà con noi quando saremo nella Sua presenza.
11.2 Preghiera per la pace di Gerusalemme
Un appello alla pace: l’importanza della preghiera per Gerusalemme
Il Salmo 122 esprime la gioia e l’emozione dei pellegrini al loro arrivo a Gerusalemme. Sperano di sperimentare la bontà di Dio e trovare giustizia lì. La preghiera più importante del popolo di Dio è la preghiera per la pace di Gerusalemme, poiché chiede la benedizione di Dio per la città e i suoi abitanti. È un appello al popolo di Dio a vivere in pace con Dio e tra di loro, affinché Gerusalemme possa essere una città di pace. Possiamo cercare l’armonia tra di noi rispondendo ai bisogni degli altri, praticando il perdono e impegnandoci per la giustizia.
11.3 Sion, la casa di tutte le nazioni
Sion: un luogo di unione e salvezza per tutte le nazioni
Il Salmo 87 celebra Sion come il luogo particolarmente scelto e amato da Dio, dove sorge il Suo tempio e la cui dominazione simboleggia il mondo intero. La gloria di Sion attira tutte le nazioni verso Dio e indica l’unione di tutte le nazioni nel regno di Dio. Attraverso l’opera redentrice di Cristo, sia gli ebrei che i pagani diventano cittadini di Sion, rappresentando un significato ampliato della prosperità e della benedizione di Sion. Questa visione ricorda la visione di Daniele del regno di Dio come una grande montagna e la parabola di Gesù del regno di Dio come un grande albero che ospita gli uccelli del cielo.
11.4 Sicurezza e pace a Sion
Pace e sicurezza in mezzo alle tempeste: l’assicurazione di Dio per Sion
Il Salmo 46 dipinge un’immagine impressionante di un mondo in tumulto, caratterizzato da catastrofi naturali e nazioni in guerra. Tuttavia, anche in mezzo al caos, Dio rimane presente e offre al Suo popolo sicurezza e pace. La sicurezza di Sion è presentata come un dono di Dio che persiste anche nei momenti di turbolenza. Nonostante la violenza e la distruzione nel mondo, Dio risponde con la promessa di rinnovamento e pace che si estende da Sion fino agli estremi della terra. Questa speranza nell’intervento di Dio e nella Sua soluzione perfetta ai problemi del mondo è il messaggio incoraggiante del Salmo 46.
11.5 Inamovibile come il monte Sion
Fermezza in mezzo alle prove: la certezza dei credenti, come il monte Sion
Il Salmo 125 paragona coloro che confidano in Dio al saldo monte Sion, simbolo di forza e costanza. Nonostante la tentazione di seguire la via degli empi, i giusti sono esortati a rimanere saldi nella fede. Anche quando il male sembra trionfare, possiamo confidare nella bontà di Dio, anche se non comprendiamo completamente i Suoi misteri. Questo salmo ci ricorda che la nostra forza e la nostra sicurezza risiedono nella fedeltà a Dio, anche quando siamo confrontati con le sfide della vita.
11.6 Riassunto
La speranza in Dio a Sion: una panoramica
La lezione 11 tratta dei vari salmi che riflettono l’importanza e la sete di Dio nel contesto di Sion, il monte del Tempio a Gerusalemme. Il Salmo 84 descrive la sete del salmista di essere nel santuario per sperimentare la presenza viva di Dio. Il Salmo 122 sottolinea la preghiera per la pace di Gerusalemme e l’importanza della benedizione di Dio per la città e i suoi abitanti. Il Salmo 87 celebra Sion come il luogo amato e scelto da Dio, che attira tutte le nazioni verso Dio e indica l’unione di tutte le nazioni nel regno di Dio. Il Salmo 46 descrive la sicurezza e la pace che Dio offre in mezzo alle agitazioni del mondo, mentre il Salmo 125 lodia la forza e la fermezza di coloro che confidano in Dio, anche quando il male sembra trionfare. Questi salmi ci ricordano che la nostra speranza e la nostra sicurezza risiedono in Dio, anche quando siamo confrontati con le sfide della vita.
Ecco le istruzioni per attivare i sottotitoli in italiano: Vai al menu ‘Sottotitoli’ nel lettore video, poi seleziona ‘Impostazioni’ e attiva l’opzione ‘Traduzione automatica’. Infine, seleziona la lingua desiderata, in questo caso l’italiano.

Visited 2 times, 1 visit(s) today