3 minuti 8 mesi

Il messaggio chiave dalla storia di Giona e la chiamata di Dio ai Suoi servi – ecco alcune riflessioni sui punti chiave:
  1. Il ruolo come portavoce di Dio: La storia di Giona ci ricorda che il nostro ruolo nell’opera missionaria di Dio è quello di essere portavoce del messaggio divino di amore, grazia e salvezza. Possiamo toccare i cuori e trasmettere il messaggio, ma alla fine il potere di conversione e salvezza è nelle mani di Dio.
  2. La chiamata di Dio: La sezione tratta del divino richiamo in Isaia 6:1-8, sottolineando il fatto che Dio cerca volontari disposti. Ci incoraggia a rispondere alla chiamata di Dio, a sottometterci alla Sua guida e ad ascoltare la Sua voce. Siamo chiamati a scegliere di obbedire alla Sua volontà e alle Sue istruzioni.
  3. L’amore di Dio per i perduti: La storia di Giona mostra l’amore di Dio per le persone che non hanno ancora ascoltato il Suo messaggio. Proprio come Dio si è misericordiato di Ninive, così si compiace di milioni di persone nelle aree urbane che sono spesso sopraffatte dalla frenesia della vita e cercano speranza. Questo ci incoraggia a rivolgerci a queste persone e a portare loro il messaggio di speranza.
  4. La sfida della preghiera: La sfida di pregare per dieci persone che sappiamo non credono in Dio è un appello alla preghiera e all’instaurare relazioni con loro. L’idea di prendersi cura dei bisogni, delle ferite e dei dolori di queste persone ci ricorda quanto sia importante avvicinarci a loro e portare l’amore di Dio nel mondo.
  5. La prospettiva globale: La sfida di pregare per le città vicine e in altre parti del mondo mette in luce l’importanza di una prospettiva missionaria globale. Ci incoraggia a pregare per la diffusione del messaggio avventista in diverse regioni e a confidare nella guida di Dio nell’opera missionaria.
In sintesi, rispondere alla chiamata di Dio, comprendere il nostro ruolo come portavoce di Dio e diffondere il nostro amore e il messaggio di speranza nel mondo, specialmente per coloro che non conoscono ancora l’amore di Dio. Ci ricorda che partecipiamo insieme all’opera missionaria di Dio e possiamo cambiare il mondo attraverso la Sua grazia.

Visited 6 times, 1 visit(s) today