4 minuti 3 settimane
Un’alleanza eterna | 24.06.2024
L’importanza del sabato come segno di fedeltà e santificazione
Introduzione: Il sabato ha un’importanza centrale nella fede del popolo d’Israele e dei seguaci di Dio. Come segno dell’alleanza tra Dio e il Suo popolo, il sabato è stato messo in evidenza durante la liberazione d’Israele dall’Egitto e la consegna della legge. Questo sacro riposo distingue i credenti dagli idolatri e testimonia il loro riconoscimento della sovranità di Dio. Cristo stesso ha sottolineato l’importanza del sabato come segno di santificazione e di obbedienza. Per i credenti, il sabato simboleggia l’armonia e l’unione con il carattere di Dio. Esso è il segno eterno dell’alleanza e della fedeltà ai comandamenti di Dio.

“Ma voi siete una stirpe eletta, un sacerdozio regale, una nazione santa, un popolo che Dio si è acquistato perché proclamiate le virtù di colui che vi ha chiamati dalle tenebre alla sua luce meravigliosa.” (1 Pietro 2,9)

Quando Dio liberò il popolo d’Israele dall’Egitto e gli affidò la Sua legge, il Signore insegnò loro che si sarebbero distinti dagli idolatri osservando il sabato. Questo doveva essere il segno distintivo tra coloro che riconoscono la Sua sovranità e coloro che rifiutano di accettarlo come Creatore e Re. […]
Il sabato era il segno che distingueva gli Israeliti quando uscirono dall’Egitto per entrare nel Canaan terrestre, ed è anche il segno che distingue i figli di Dio quando escono dal mondo per entrare nel riposo celeste. Il sabato è un segno del rapporto tra Dio e il Suo popolo, un segno che essi onorano la Sua legge. Esso distingue i Suoi fedeli sudditi dai trasgressori della legge.
Dalla colonna di nuvola, Cristo dichiarò riguardo al sabato: “Osserverete i miei sabati, perché sarà un segno tra me e voi e i vostri discendenti, affinché si sappia che io sono l’Eterno che vi santifica” (Esodo 31,13). Il sabato, dato al mondo come segno che Dio è il Creatore, è allo stesso tempo il segno che Egli è colui che santifica. La potenza che ha creato tutte le cose è la potenza che ricrea l’anima a Sua immagine. Per coloro che lo santificano, il sabato è il segno della santificazione. La vera santificazione significa armonia con Dio, unione con Lui nel carattere. Essa si riceve attraverso l’obbedienza ai principi che rappresentano la trascrizione del Suo carattere. E il sabato è il segno dell’obbedienza. Coloro che osservano di cuore il quarto comandamento osserveranno tutta la legge. Essi sono santificati attraverso l’obbedienza.
Il sabato ci è stato dato, così come a Israele, come “un’alleanza eterna”. Per coloro che rispettano il Suo giorno santo, il sabato è un segno che Dio li riconosce come il Suo popolo eletto. È una garanzia che Egli adempirà la Sua alleanza con loro. Tutti coloro che accettano il segno della Sua sovranità si pongono sotto l’alleanza divina eterna. […]
Tra i Dieci Comandamenti, solo il quarto contiene il sigillo del grande legislatore, il Creatore del cielo e della terra. Coloro che obbediscono a questo comandamento prendono il Suo nome e tutte le benedizioni derivanti appartengono a loro.
Ellen White, Testimonianze, Volume 6, pp. 349-350

Visited 4 times, 1 visit(s) today