4 minuti 2 mesi
Preghiera per i malati | 23.05.2024
Una guida per la guarigione spirituale e fisica
Introduzione: “Sulle tracce del grande Medico” di Ellen White è un’opera ispiratrice che offre ai lettori una visione dell’importanza della preghiera, della fede e dei rimedi naturali per la salute fisica e spirituale. Ellen White incoraggia a non limitare la ricerca della guarigione solo all’intervento divino, ma a considerare anche l’uso di rimedi naturali. Questa breve introduzione offre un’idea del messaggio centrale del libro e invita a scoprire i consigli pratici e le intuizioni spirituali di Ellen White per sviluppare una comprensione olistica della guarigione.

“Qualcuno tra voi è malato? Chiami gli anziani della Chiesa, e preghino su di lui, ungendolo con olio nel nome del Signore.” Giacomo 5:14

Molti di coloro che cercano la grazia guaritrice del Signore credono che la loro fede sia difettosa se non ricevono una risposta diretta e immediata alle loro preghiere. Per questo motivo, i malati dovrebbero essere consigliati con saggezza affinché possano agire con prudenza. Non dovrebbero trascurare i loro doveri verso gli amici che potrebbero sopravvivere loro e non dovrebbero nemmeno lasciare inutilizzati i rimedi naturali per ristabilire la salute.
Qui spesso risiede il pericolo di errore. Credendo che saranno guariti in risposta alla preghiera, alcuni temono di fare qualsiasi cosa che possa apparire come mancanza di fede. Tuttavia, non dovrebbero trascurare di mettere in ordine le loro questioni, come farebbero se si aspettassero la morte. Non dovrebbero nemmeno aver paura di pronunciare parole di incoraggiamento o consigli che desidererebbero dare ai loro cari al momento dell’addio.
Coloro che cercano la guarigione tramite la preghiera non dovrebbero trascurare di utilizzare i rimedi a loro disposizione. Non è un segno di incredulità utilizzare tali mezzi, poiché Dio ha provveduto al sollievo del dolore e al supporto del corpo nella guarigione. Non è un segno di incredulità cooperare con Dio e mettersi nella migliore situazione possibile per la guarigione. Dio ci ha reso accessibile la conoscenza delle leggi della vita. Questa conoscenza ci è stata data affinché ne facciamo uso. Dovremmo applicare tutti i mezzi per ristabilire la salute e sfruttare tutti i vantaggi possibili agendo in accordo con le leggi della natura. Dopo aver pregato per la guarigione dei malati, possiamo lavorare con più energia, ringraziando Dio per il privilegio di collaborare con Lui e chiedendo la Sua benedizione per i mezzi che Egli ci ha messo a disposizione.
Quando abbiamo pregato per la guarigione dei malati, non dovremmo, indipendentemente dal risultato, perdere la nostra fede in Dio. Se siamo confrontati con una perdita, dovremmo accettare l’amara coppa, sapendo che è la mano del Padre che la tiene alle nostre labbra. Tuttavia, se la salute ritorna, non dovremmo dimenticare che il beneficiario della grazia guaritrice è ora sotto un obbligo rinnovato verso il Creatore.
Ellen White, Sulle tracce del grande Medico, pp. 232-234

Visited 6 times, 1 visit(s) today