3 minuti 2 mesi
Nessuna preghiera va perduta | 14.05.2024
Una voce nella fede: Il potere della preghiera
Introduzione: In un mondo pieno di sfide e dubbi, questa storia ci ricorda il potere incrollabile della preghiera. Immergiti nel viaggio ispiratore della fede e scopri come anche le anime più deboli trovano ascolto presso Dio. Un incoraggiamento che ci insegna che nessuna richiesta rimane ignorata e nessun cuore è troppo spezzato per essere toccato dalla grazia divina.

“Tu ascolti la preghiera; per questo tutto il mondo viene da te.” Salmo 65,3

Il Signore spiega che è onorato da coloro che si avvicinano a Lui e lo servono fedelmente. “Tu proteggerai chi è saldo nel suo proposito, in pace, perché confida in te” (Isaia 26,3). Il braccio dell’Onnipotente è teso per condurci avanti, sempre avanti. Avanti, dice il Signore; manderò aiuto. Chiederete in mio nome e riceverete, perché così sarà glorificato il mio nome. Sarò glorificato davanti a coloro che aspettano di fallire. Vedranno il glorioso trionfo della mia parola. “Tutto quello che chiedete nella preghiera, credendo, lo riceverete” (Matteo 21,22).
Chiunque soffra o venga trattato ingiustamente, deve chiamare Dio. Allontanatevi da coloro il cui cuore è duro come l’acciaio e rivelate le vostre preoccupazioni al Creatore. Nessuno che venga a Lui con un cuore spezzato verrà respinto. Nessuna preghiera sincera va perduta. Anche se è circondato dai canti dei cori celesti, Dio ascolta le suppliche degli esseri umani più deboli. Versiamo i nostri desideri del cuore nella nostra stanza, sussurriamo una preghiera mentre camminiamo e le nostre parole raggiungono il trono del Signore dell’Universo. Forse non saranno ascoltate da nessun orecchio umano, ma non si disperderanno né si perderanno nell’affanno degli affari quotidiani. Nulla può soffocare la preghiera dell’anima. Si eleva al di sopra del rumore delle strade, del trambusto della folla e raggiunge le corti celesti. Parliamo con Dio e le nostre preghiere vengono ascoltate.
Tu, che ti senti il più indegno, non temere di presentare la tua situazione a Dio. Quando si è sacrificato per i peccati del mondo attraverso Cristo, ha preso su di sé il destino di ogni anima. “Colui che non ha risparmiato il proprio Figlio, ma lo ha dato per tutti noi, come non ci darà anche con lui ogni cosa?” (Romani 8,32). Dio non adempirà la Sua parola misericordiosa che ha dato per incoraggiamento e rafforzamento?
Cristo non desidera nulla più di riscattare la Sua eredità dal dominio di Satana. Ma prima di essere liberati dal potere esterno di Satana, dobbiamo essere liberati dal suo potere interno. […]
Non c’è pericolo che Dio lasci senza ascolto le preghiere dei Suoi figli. Tuttavia, c’è il pericolo che vengano scoraggiati dalle tentazioni e dalle prove e non perseverino nella preghiera.
Ellen White, Parabole di Cristo, 173-175

Visited 2 times, 1 visit(s) today