5 minuti 5 mesi

Serie IL LIBRO DEI SALMI con il Pastore Mark Finley  |
Lezione 7.«La tua benevolenza giunge fino al cielo» |
In questa lezione esploreremo un tema centrale dell’insegnamento biblico: l’inesauribile bontà di Dio. Attraverso l’esame dei Salmi, in particolare il Salmo 103, scopriremo come la bontà di Dio si manifesti nella sua creazione, nelle sue azioni e nel suo patto con gli uomini. Questa lezione ci invita a riconoscere, apprezzare e rispondere alla bontà di Dio nelle nostre vite, benedicendo Dio e ricordando i suoi innumerevoli favori. Tuffiamoci nell’abbondanza della bontà di Dio, che si estende tanto quanto il cielo stesso.
Versetto di memoria: Salmo 57:9.10 – « Io ti celebrerò tra i popoli, o Signore, ti loderò tra le nazioni, perché grande fino al cielo è la tua bontà, e la tua fedeltà fino alle nuvole »  
Contenuto:
7.1 La sua misericordia dura per sempre
Il Salmo 136 esorta a lodare l’inesauribile bontà di Dio, che si manifesta sia nella creazione che nella storia di Israele. La ripetizione del ritornello “Perché la sua bontà dura in eterno” sottolinea la costanza e la fedeltà di Dio verso il suo popolo. Menzionando la potenza di Dio su tutti gli dèi e i suoi meravigliosi atti, viene evidenziata l’incomparabile grandezza e autorità di Dio. Il Salmo si conclude con un invito all’adorazione mondiale di Dio, che estende la sua misericordia non solo ad Israele, ma a tutta la creazione.
7.2 Crea in me un cuore puro
Il Salmo 51 è una toccante preghiera del re Davide, implorando il perdono per i suoi peccati e chiedendo a Dio di creare in lui un cuore puro. Davide riconosce la grazia di Dio come unica via d’uscita dalla sua colpa, appellandosi alla misericordia e alla fedeltà di Dio. Desidera essere purificato non solo esternamente, ma anche interiormente, attraverso il perdono divino, desiderando tornare in comunione con Dio. L’umiltà e il pentimento di Davide mostrano l’effetto profondo del perdono divino, che provoca una trasformazione radicale nel cuore di un peccatore pentito.
7.3 «Signore, se tieni conto delle colpe»
Il Salmo 130 riflette la profonda colpa del salmista e del popolo, che minaccia di separarli da Dio. Nonostante la gravità del peccato, il salmista, basandosi sulla misericordia e il perdono di Dio, invoca la speranza. La supplica per il perdono e la fiducia in Dio sono presentate come fonti di speranza e conforto, coinvolgendo la comunità nella preghiera e nella speranza. Alla fine, la speranza nella redenzione di Dio viene descritta come risposta a un pentimento sincero e aspettante.
7.4 Lode al Dio maestoso e misericordioso
I Salmi 113 e 123 rivelano due aspetti fondamentali della natura di Dio: la sua sublimità e la sua misericordia. La sublimità di Dio è sottolineata dalla maestà del suo nome e del suo trono al di sopra di tutte le nazioni e dei cieli. Nonostante la sua grandezza trascendente, Dio mostra misericordia, rivolgendosi ai bisognosi e salvando gli oppressi. Questi Salmi incoraggiano l’adorazione e la lode a un Dio che è sia sublime che misericordioso, mostrando che l’adorazione è motivata sia dalla gloria di Dio che dal suo amore.
7.5 «Non dimenticare nessuno dei suoi benefici»
Il Salmo 103 ci ricorda di non dimenticare le molte benedizioni che Dio ci concede. La sua bontà è evidente nella sua fedeltà al suo popolo e nella sua misericordia verso la nostra debolezza. Siamo esortati a benedire Dio lodando i suoi attributi benevoli e ricordando il suo patto e i suoi favori, rispondendo con amore e obbedienza. Questi versetti ci ricordano di meditare quotidianamente sul sacrificio di Gesù e di cercare rifugio nel pentimento e nell’umiltà ai piedi della croce.
7.6 Riassunto
La lezione 7 sottolinea l’inesauribile bontà di Dio, che si manifesta nella sua creazione e nelle sue azioni verso l’umanità. Esaminando diversi Salmi, in particolare il Salmo 103, capiamo che la bontà di Dio non conosce limiti. Gli studenti sono incoraggiati a riconoscere e apprezzare la bontà di Dio nelle loro vite, rispondendo con gratitudine e adorazione.
Ecco le istruzioni per attivare i sottotitoli in italiano: Vai al menu ‘Sottotitoli’ nel lettore video, poi seleziona ‘Impostazioni’ e attiva l’opzione ‘Traduzione automatica’. Infine, seleziona la lingua desiderata, in questo caso l’italiano.

Visited 4 times, 1 visit(s) today